La MIMESI della mia vita, cos’e?

Da quest’anno introdurrò modifiche sostanziali nella conduzione delle Costellazioni Sistemiche Familiari, create da Bert Hellinger. Tale mia nuova tecnica terapeutica la chiamerò Mimesi ™ e racchiuderà in se più modelli terapeutici frutto della mia esperienza lavorativa.

LA MIMESI DELLA MIA VITA™

Il termine MIMESI™ deriva dal greco e significa “imitazione di un evento realmente accaduto”. Aristotele lo ha utilizzato nella Poetica per descrivere come realizzare e differenziare i poemi o tragedie dalle commedie. Le commedie sono eventi creati dal poeta per divertimento o distrazione del pubblico. Le tragedie sono la realizzazione di un evento realmente accaduto e il carattere della tragedia dipende dall’intenzione dell’opera nel indurre un effetto catartico riflessivo e terapeutico sul pubblico. Il soggetto della tragedia non sono i personaggi, ma l’evento a cui loro danno vita. Ogni evento della vita dipende dal movimento di persone. Ogni persona della tragedia, qualunque ruolo abbia, diviene un eroe. L’abilità del poeta è rendere ogni personaggio eroe fondamentale nel dar vita all’evento.

La MIMESI dunque diviene la rappresentazione della nostra vita, ove ogni rappresentante dei nostri Antenati diventano eroi. Io, ognuno di noi, sono e siamo in funzione degli eventi realmente vissuti dai nostri Antenati. La nostra abilità sarà osservarli senza giudizio e alla fine dell’opera ringraziarli per il loro agire. La MIMESI™ si dividerà in due atti fondamentali. Nella prima parte vi sarò il MITO, ossia ciò che è immutabile, ciò che è così: sarà la realizzazione, per mezzo di movimenti spontanei da parte dei rappresentanti, degli eventi che hanno caratterizzato la vita dei nostri Antenati; tali movimenti sono immutabili, vanno accolti così come appaiono e vengono descritti. Nella seconda parte vi sarà il RITO, uno spazio/tempo ove possiamo intervenire, che sarà fondamentalmente un movimento di aggregazione tra noi e i nostri Antenati, un movimento di approvazione e empatia tra noi e loro, un mezzo per passare da una situazione difficile ad una migliore, integrare le loro memorie ed emozioni con le nostre.

Dalla mia esperienza, la MIMESI™, e tutte le tecniche affini derivanti dalle Costellazioni o Psicodrammi, hanno un valore terapeutico nel momento in cui, durante il loro svolgere, noi manifestiamo ai vari rappresentanti delle Anime o memorie che conteniamo, la nostra approvazione e accettazione, mettendole dentro di noi in un luogo protetto. Ciò nel tempo indurrà in noi un nuovo equilibrio verso il loro e il nostro destino.

Andrea Penna